L’ Officina Giovani Aree Interne al festival del turismo responsabile

Il prossimo 10 settembre l’Officina Sperimentale Rete dei Giovani delle Aree Interne parteciperà a IT.A.CÀ, il festival dedicato al turismo responsabile e all’innovazione turistica in un’ottica sostenibile. La 14° edizione della manifestazione, che si svolge in 24 tappe fra maggio e novembre 2022, propone numerosi eventi dal Nord al Sud d’Italia coinvolgendo 14 Regioni sul tema “Habitat – Abitare il futuro”.

L’Officina Giovani prenderà parte all’incontro “Habitat Appennino: le infinite possibilità di vivere la montagna”.

Un dibattito pubblico, un confronto tra i giovani abitanti dell’Appennino che si interrogheranno su cosa vuol dire oggi abitare questi luoghi e in che modo una rete di giovani sul territorio possa mettere a sistema le competenze per migliorare l’abitare nelle terre alte.

Obiettivo dell’incontro è confrontarsi su ciò che rende le singole esperienze una buona pratica da condividere per costruire una mappa comune e una scatola di attrezzi partecipata per i giovani, a partire dalle esperienze e dalle relazioni tra paesi e Parchi naturali dell’Appennino.

Tutti potranno offrire un contributo utile, grazie alla facilitazione di Andrea Murari, Annalisa Spalazzi e Marina Kovari.

Oltre ad Officina Giovani Aree Interne sono tante le realtà che interverranno, come Chiocciola Casa del Nomade, CISAV – Centro Indipendente Studi Alta Valle del Volturno, Parco Sasso Simone e Simoncello, Orticalab, Euricse, e tanti altri.

Le mappe, gli strumenti e i risultati che emergeranno dall’incontro saranno condivisi proprio grazie alla collaborazione con Officine Giovani Aree Interne.

È possibile partecipare gratuitamente all’evento utilizzando i contatti presenti a questo link.