Il Metodo

Il metodo con il quale opera il progetto Officine Coesione si articola in 5 Linee Operative, tra loro integrate, e 3 luoghi di lavoro all’interno dei quali queste si realizzano.

Le Linee Operative

Costruzione di una base di
conoscenza sui Partenariati.

Questo compito viene svolto attraverso l’Osservatorio sul
Partenariato 

Scopri di più

Elaborazione di un set di
metodologie e di strumenti operativi per l’attivazione e la gestione dei processi partenariali, capitalizzando le conoscenze e le migliori
esperienze attive.

È un compito svolto dai
Laboratori di Ricerca e Intervento

Scopri di più

Sperimentazione, a livello
nazionale e regionale,
dell’intero set di  metodologie e di strumenti operativi in situazioni concrete di programmazione, a livello
regionale e nazionale.

Per questa attività vengono
attivate specifiche Officine
Partenariali Sperimentali

Scopri di più

Diffusione dei risultati a livello dell’intero sistema
(Amministrazioni e loro Partenariati), rafforzando
la capacità dei partner di partecipare ai processi di
co-conduzione delle politiche pubbliche, attraverso strumenti evoluti di comunicazione e di co-working

Attualizzazione e aggiornamento continuativo del
set di metodologie e strumenti sulla base dei risultati delle sperimentazioni.

I Luoghi

Il progetto opera attraverso tre diversi spazi di lavoro che si alimentano a vicenda secondo un meccanismo di interoperabilità all’interno del quale le conoscenze e i prodotti realizzati da ognuno di questi, diventano la base per il lavoro dell’altro.

Spazio di analisi per conoscere i Partenariati e il funzionamento dei loro processi.

Ambiti di lavoro interattivo per sviluppare metodi e strumenti di co-conduzione partenariale

Interventi a supporto delle Amministrazioni e dei rispettivi Partenariati finalizzati a realizzare pratiche partenariali innovative, efficienti ed efficaci.

Il Sistema OC